Diario di primavera. Aspettando le primarie del PD.

Diciamolo. Lo abbiamo pensato anche noi. Ce ne siamo a tratti un po’ vergognati: ma chi lo capisce che noi siamo di nuovo qui a discutere del nostro segretario? ma cosa penserà il paese? ma cosa gliene fregherà agli elettori? Siamo solo noi e il nostro ombelico. Le primarie.

Eppure sono la nostra forza. Eppure raccontano di una politica che non ha paura di confrontarsi. Di gente che sta insieme unita dalla fiducia nella possibilità di riformarlo questo paese, di farlo essere la modernità che può essere; di gente che si confronta per scegliere la via migliore per raggiungere obiettivi condivisi. Ne siamo orgogliosi noi del PD, e chiediamo ai nostri elettori di condividere questo cammino con noi.

Ora siamo alle soglie del voto alle primarie e io sceglierò la mozione RenziMartina che propone Matteo Renzi come segretario del PD.

Voglio dirvi in due, forse tre, parole perché: per guardare avanti. Sì. Consapevoli di quanto accaduto, degli errori fatti come dei risultati raggiunti, credo che non si possa rinunciare ad andare avanti.

E non ci servirà, per farlo, abbandonare l’idea di un partito adatto ai tempi che viviamo, guidato da una leadership decisa e contendibile.

Un partito che non ha paura di proporre un indirizzo di governo, e che non rinuncia a quell’evoluzione in senso maggioritario che faticosamente proprio il PD ha proposto al paese in questi anni. Un partito che non strizza l’occhio alla palude degli accordicchi tra i mille partitini che il sistema proporzionale ha prodotto in Italia in tanti momenti.

Un partito che si chiama cosí, perché sa che nessuno è padrone della verità, e che nel prendere partito, appunto, c’è il tentativo di confrontare le prospettive e le idee proprie con quelle degli altri, per scegliere meglio, difendendo ciò in cui si crede, e rispettando le opinioni altrui.

Un’idea del PD di questo tipo la propone soltanto la mozione RenziMartina. Ed è quello che serve al nostro paese.

E allora, se vogliamo andare avanti, la nostra scelta non può essere che questa: il 30 aprile vota per la mozione RenziMartina, e scegli Matteo Renzi come segretario del PD.

Scrivimi!

Hai un consiglio, un suggerimento, una richiesta da farmi? Scrivimi!

Not readable? Change text.