Le cose fatte

 In Varie

Eccoci qui, amici.

È arrivato il momento di tirare le somme

E di prepararsi al voto di domenica 25 maggio.

Noi ci siamo stati, e vogliamo continuare ad esserci.

A lavorare come abbiamo lavorato in questi anni, con passione e coraggio.

Per Firenze e per i fiorentini.

Tanti gli obiettivi conquistati: ecco quello che, solo in queste ultime settimane, abbiamo fatto insieme.

Abbiamo lavorato per i più piccoli, per le scuole e per chi le vive,
–          Inaugurando la nuova mensa  per la scuola primaria Bechi a San Lorenzo a Greve con posti per 150 bambini e uno spazio polivalente per 300 persone. (leggi)

Abbiamo lavorato per i giovani di Firenze,
–          Aprendo l’Informagiovani del Comune anche il sabato: più ore di sportello per essere aggiornati sulle novità e i servizi offerti; sui progetti di studio e lavoro; sui percorsi di educazione e formazione (leggi)

Per i gli studenti, che hanno bisogno di strumenti adeguati…
–          Realizzando nuovo laboratori all’avanguardia all’Isis Leonardo da Vinci , con postazioni computerizzate per la progettazione virtuale, uno scanner e una stampante 3D e strumentazione di precisione (leggi)

… e per i ragazzi che invece la scuola l’hanno lasciata da parte
–          dando loro la possibilità di imparare mestieri buoni in tempo di crisi grazie al Centro di formazione professionale che li aiuta a qualificarsi in maniera adeguata al mercato (leggi)

Abbiamo lavorato per le mamme
–  offrendo loro, a prezzi pari a quelli dello scorso anno, la possibilità di iscrivere i bambini ai centri estivi del Comune: fattorie didattiche, laboratori musicali, visite culturali  e piscine aperte quando le scuole sono chiuse (leggi)

Abbiamo pensato ai più piccoli,….
–   con i duecento eventi organizzati nel centro di Firenze per la tre giorni del Festival dei Bambini-Nuovi Mondi: 16mila le presenze (leggi)
–  e con i programmi e le attività formative per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado del progetto Le Chiavi della Città, come il laboratorio di pittura che ha portato 373 piccoli artisti a disegnare i parco di Boboli (leggi)

…  ai ragazzi più grandi,
–          con musica, mostre fotografiche, incontri, workshop e persino mercatini equosolidali alle Murate per i tre giorni della Notte Blu (leggi)
–          con le borse di studio agli studenti più meritevoli per conoscere l’Unione Europea e le sue istituzioni (leggi)

 … e a quanti hanno lavorato per la nostra città, e la cui memoria con deve essere perduta
come i ferrovieri caduti nel bombardamento di 70 anni fa, a ricordo dei quali abbiamo deposto una lapide in piazza Vittorio Gui, davanti al nuovo Parco della Musica. (leggi)

 

Molto c’è ancora da fare, e noi vogliamo continuare a lavorare, con la stessa passione e lo stesso coraggio,

per rendere Firenze ancora più bella di come l’abbiamo trovata.

LEGGI QUALI SONO LE NOSTRE IDEE (con link all’ultimo post sul sito)

Già, chi può farlo?

Si chiama Cristina, si scrive GIACHI

Il 25 maggio esprimi la tua preferenza!!

Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivimi!

Hai un consiglio, un suggerimento, una richiesta da farmi? Scrivimi!

Not readable? Change text.