In Piazza della Signoria flash mob degli studenti della Botticelli per ‘Firenze pulita’

 In Varie

Flash mob ‘Firenze pulita’ in piazza della Signoria per sensibilizzare al rispetto della città e promuovere uno stile di vita più sostenibile per l’ambiente. Protagonisti, questa mattina, i 91 studenti della scuola secondaria di primo grado Botticelli (classi  2 A – B – C  – E) che hanno partecipato al progetto ‘Spotlab’ di ‘Rumi Produzioni’, in collaborazione con PortaleRagazzi di Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Fondazione Angeli del Bello. L’iniziativa rientra ne ‘Le Chiavi della Città’, il ciclo dell’assessorato all’educazione che comprende programmi e percorsi formativi per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
Il progetto (dieci incontri nelle classi a cadenza settimanale) è un laboratorio interdisciplinare nel quale, attraverso lo studio ed il gioco, si punta a sviluppare nei ragazzi competenze critiche ed analitiche nei confronti dei messaggi pubblicitari, in particolare di quelli veicolati dalla televisione e da internet.
«‘Spotlab’ – ha spiegato l’assessora all’educazione Cristina Giachi che ha partecipato al flash mob – ha affrontato i temi legati al carattere pervasivo della comunicazione commerciale, ma cercato anche di rendere evidente l’influenza che essa ha sugli stili di vita dei bambini e dei ragazzi. In maniera diretta sono stati trattati i temi dell’insostenibilità del consumo di massa ed il suo collegamento con la questione ambientale, promuovendo le istanze del consumo critico e sostenibile.
Al termine dei laboratori le quattro classi della scuola secondaria Botticelli hanno avanzato l’idea di sostituire la realizzazione degli spot pubblicitari con l’organizzazione di un flash-mob che le coinvolgesse simultaneamente, da mettere in scena piazza della Signoria. Il programma svolto nelle classi (anche in collaborazione con la Fondazione Angeli del Bello, alla cui attività le azioni del flash mob si ispirano) ha affrontato in particolare il tema della promozione di buone pratiche, valori e comportamenti tramite tecniche di comunicazione sociale innovative.
Le riprese video del flash mob di questa mattina saranno integrate con altre riprese di back-stage e montate per comporre un filmato che sarà distribuito alle classi ed utilizzato dalla Botticelli in occasione di iniziative interne e pubbliche. Il video verrà inoltre pubblicato da Ente Casa di Risparmio sul suo PortaleRagazzi e sulla sua community We:P.

Recent Posts

Leave a Comment

Scrivimi!

Hai un consiglio, un suggerimento, una richiesta da farmi? Scrivimi!

Not readable? Change text.