L’assessora Giachi alla ‘Giornata della consapevolezza europea’

 In Notizie

‘Giornata della consapevolezza europea’ questa mattina all’Obi Hall. L’ha organizzata la Scuola Sant’Anna per informare e formare il grande
pubblico, a partire dai più giovani, sul processo di integrazione continentale.
All’iniziativa, rivolta soprattutto agli studenti, ha partecipato l’assessora alle politiche europee Cristina Giachi.

<<Firenze è impegnata nella politica sull’Europa – ha ricordato l’assessora Giachi rivolgendosi agli studenti nel suo saluto –
<<Bisogna per fare capire ai più giovani quanto è importante essere cittadini europei. In questi anni sulla storia dell’Ue si è fatta molta confusione: per esempio, molti presunti ‘opinion leader’ continuano a parlare della necessità di uscire dall’euro. E poi dimenticano, semmai, che la cassa integrazione in deroga è possibile solo grazie al contributo dell’Ue>>.
<<Tutti coloro che appartengono alla mia generazione hanno dovuto imparare ad essere europei – ha aggiunto – ma ora, almeno come dimensione continentale e istituzionale l’Europa esiste già. Dunque o capiamo bene che ne facciamo parte, e che questo è un bene, oppure tutto accadrà comunque, sulla nostra testa. Facciamo in modo, quindi, che l’Europa, che è il nostro futuro, diventi anche il patrimonio di tutti  a partire dai più giovani>>
<<Adesso si avvicina un periodo di dibattito forte – ha concluso Cristina Giachi – dobbiamo partecipate, state dentro il processo. Contrariamente a quello che pensano tanti  si può fare molto per influenzare delle future scelte dell’Ue>>.
Il programma dell’iniziativa includeva anche il recital musicale ‘Europa: che passione! Storia di un amore tormentato’ al quale è seguito un dibattito sui temi dell’Europa, della democrazia, della sovranità e della crisi con gli spettatori.

Recent Posts

Leave a Comment

Scrivimi!

Hai un consiglio, un suggerimento, una richiesta da farmi? Scrivimi!

Not readable? Change text.