Skip links

Torna il Premio Gregor von Rezzori

Anche quest’anno il Premio Gregor von Rezzori – Città di Firenze (miglior romanzo straniero tradotto in italiano) sfodera una cinquina finale di superlusso: Andres Barba con ‘Repubblica luminosa’, Elif Batuman con ‘L’idiota’, Annie Ernaux con ‘Una donna’, Stefan Merrill Block con ‘Oliver Loving’, e Olga Tokarczuk con ‘I Vagabondi’. Il premio verrà consegnato giovedì 6 giugno, alle 18, nella Sala D’Arme in Palazzo Vecchio. A Enrico Terrinoni va il riconoscimento di ‘Miglior opera di traduzione’ per l”Antologia di Spoon River’ del poeta statunitense Edgar Lee Masters. La 13ª edizione della rassegna, a cura di Andrea Bajani, si terrà dal 3 al 6 giugno in varie sedi della città: Palazzo Vecchio, Gabinetto Vieusseux, Cenacolo di Santa Croce, Teatro Goldoni, ‘Libreria todo modo’. La lectio magistralis ‘Henry James a Firenze’ con lo scrittore Colm Tóibín, è fissata alle 18.30 di martedì 4 giugno al Cenacolo di Santa Croce in Firenze, con un’introduzione del premio Pulitzer Michael Cunningham.
“Questo premio è entrato nelle abitudini culturali della città – ha sottolineato la vicesindaca Cristina Giachi – era necessario, a Firenze, parlare di libri e parlarne in questo modo. Questo festival, ottimo risultato dal punto di vista delle politiche culturali, è anche un dovere civico per i tempi che corrono: dobbiamo diffondere il più possibile l’abitudine a stare in contatto con la complessità delle esistenze e delle visioni diverse dalle nostre e non c’è niente di meglio che leggere un bel romanzo per entrare in confidenza con le altre prospettive sul mondo. La letteratura italiana tradotta genera necessariamente un rapporto con la complessità delle altre culture di cui abbiamo un bisogno vitale”.
Il festival promuove la lettura con diverse iniziative. Il ‘Premio lettori esploratori’ che coinvolge 44 librerie indipendenti distribuite su tutto il territorio nazionale: vincerà quella che ha raggiunto il numero più alto di lettori. Il ‘Premio giovani lettori’ dedicato ai ragazzi delle scuole superiori di Firenze per le migliori recensioni ai 5 libri finalisti. Il ‘Giornale dei ragazzi’, un web magazine realizzato da 24 studenti del liceo classico fiorentino ‘Galileo’.