Skip links

Una targa a Firenze celebra i 100 anni del cocktail Negroni

Una targa per ricordare il luogo in cui il cocktail Negroni venne servito per la prima volta a Firenze nel 1919: così il Campari ha celebrato il centesimo anno dalla nascita del cocktail considerato il secondo più popolare al mondo. Oggi, per iniziativa di Gabriele Maselli, presidente dell’associazione esercizi storici tradizionali è stata svelata la targa affissa sulle pareti dell’ex caffè Casoni, in via della Spada nei pressi dell’incrocio con via Tornabuoni, dove dove nacque il celebre cocktail a base di campari, vermouth rosso e gin in onore del conte Camillo Negroni. Era presente la vicesindaca Cristina Giachi.
L’evento coincide inoltre con l’inizio dell’edizione 2019 della ‘Negroni week’ a cui quest’anno hanno aderito 12mila bar in tutto il mondo. Si tratta di un’iniziativa benefica che in sette edizioni ha raccolto 2 milioni di dollari.
“E’ una bella occasione non certo per promuovere il consumo di bevande alcoliche, ma per sottolineare un elemento di cultura materiale – ha sottolineato la vicesindaca Giachi – Firenze è sempre stata una città del buon vivere, e di uno stile di socialità che ha sempre ruotato anche intorno ai suoi caffè storici. Non vi è dubbio, poi, che gli esercizi storici e le botteghe artigiane rappresentino la cultura del commercio fiorentino. Il cocktail Negroni, con i suoi 100 anni di storia, può essere il simbolo di questo elemento identitario.”